T!NKOIN – We are Crypto
Image default
Xpring, la divisione di investimenti di Ripple, e la piattaforma blockchain di gaming Forte, hanno formato un fondo da 100 milioni di dollari a supporto degli sviluppatori di videogiochi.

Il fondo è ideato per accelerare l’adozione della tecnologia blockchain nel gaming, migliorando la progettazione dei giochi e aiutando gli sviluppatori a gestire economie virtuali di maggior successo. In un blog post, Brett Seyler, Chief Platform Officer di Forte, ha scritto:

“Abbiamo collaborato a stretto contatto con il team Xpring di Ripple a progetti di sviluppo per l’hosting di servizi software in un ecosistema decentralizzato utilizzando Codius. Il tutto facilitando l’interoperabilità delle transazioni cross-chain con il protocollo Interledger (ILP) e la liquidità tra le varie attività con l’utilizzo di XRP

Questa iniziativa può trasformare il modo esistente di giocare e creare una nuova economia virtuale. I micropagamenti da giocatore a giocatore ed elementi di gioco tokenizzati potrebbero presto diventare realtà.

Forte, una start-up con sede a San Francisco creata nel febbraio 2019, è supportata, tra gli altri, dai fondi di venture capital Andreessen Horowitz, Canaan Partners e Coinbase Ventures.

Siamo entusiasti di collaborare con un team di veterani di livello mondiale nel settore dei videogiochi. Sia Forte che Ripple hanno una visione condivisa sull’impatto enorme che la tecnologia blockchain avrà sul mondo del gaming e che fornire strumenti facili da usare, indipendenti tra loro e interoperabili, sia un passo necessario per favorire l’adozione da parte dei consumatori “, ha affermato Ethan Beard, Senior Vice President di Xpring di Ripple.

Related posts

WE ARE CRYPTO

We use cookies to improve your experience. Read more about it in our Cookies & Privacy policy. Accept Read More