T!NKOIN – We are Crypto
Image default
NEWS

BAKKT è Ufficialmente Live. Un Gran Traguardo per il Settore Crypto

BAKKT è ufficialmente online. La piattaforma di Bitcoin Futures sostenuta da ICE, proprietario della borsa di New York, apre le porte con il primo scambio di Bitcoin eseguito alle 20:02 ET.

Una pietra miliare per l’industria delle criptovalute. Per la prima volta, la finanza internazionale esplora il mondo crypto e dimostra che sempre più istituzioni di Wall Street stanno osservando da vicino le valute digitali.

La piattaforma ha subito molti ritardi dall’annuncio originale dello scorso anno a causa della complessa burocrazia negli US. A luglio, BAKKT ha avviato test di accettazione degli utenti con l’obiettivo di stabilire un nuovo standard di qualità nel mercato istituzionale delle risorse digitali:

Non si tratta di un piccolo passo. Questo lancio introdurrà un nuovo standard di accesso ai mercati delle criptovalute. A differenza di altri mercati, la partecipazione da parte delle istituzioni al settore delle criptovalute è stata fino ad oggi ostacolata da infrastrutture carenti e scarsa chiarezza normativa.” ha commentato il COO Adam White.

Due Contratti Futures Offerti

Bakkt offre due diversi contratti futures: un future bitcoin a scadenza giornaliera e un contratto futures mensile. I futures sono regolati fisicamente e consegneranno bitcoin “fisici” piuttosto che l’equivalente in contanti, al contrario di quanto accade con i futures disponibili dal 2017 alla borsa di Chicago (CME). Questa è una differenza fondamentale poichè causerà una domanda crescente e reale di Bitcoin.

La piattaforma Bakkt trarrà vantaggio dall’infrastruttura esistente della sua società madre. Il contratto sarà negoziato su ICE Futures U.S. mentre Bakkt Warehouse fornirà servizi di custodia degli asset. Questo offre ai clienti una chiarezza e sicurezza normativa senza precedenti insieme a uno scambio di BTC regolamentato e accessibile a livello globale in un mercato scarsamente servito da infrastrutture di livello istituzionale.

In un primo momento, la piattaforma fornirà solo Bitcoin ma prenderà in considerazione contratti aggiuntivi come ha affermato l’anno scorso il CEO Kelly Loeffler:

Bitcoin oggi rappresenta oltre la metà della capitalizzazione di mercato totale delle criptovalute ed è considerato una commodity, ei suoi derivati ​​sono regolati negli Stati Uniti dalla CFTC. Prenderemo in considerazione contratti aggiuntivi guardando all’evoluzione del mercato e ascoltando i feedback dei clienti su ciò che desiderano e vogliono“.

Wall Street è arrivata e questo è solo il primo passo.

Related posts

WE ARE CRYPTO

We use cookies to improve your experience. Read more about it in our Cookies & Privacy policy. Accept Read More